Studio Dal Ferro


Vai ai contenuti

Chi siamo

A partire da 1973, dopo varie esperienze alle dipendenze di imprese stradali, edili ed aver collaborato con diversi professionisti, il Geom. DAL FERRO FRANCESCO ha avviato l’attività di un proprio studio.

Una prima notevole esperienza fu l'incarico di assistente e coordinatore alla Direzione dei Lavori per la costruzione del Nuovo Centro Elettrocontabile della “Banca Cattolica del Veneto” ora “Banca Intesa” di Torri di Quartesolo, vista la complessità dell’opera sotto l’aspetto architettonico e tecnologico e vista la collaborazione con le più affermate ditte e professionisti di livello nazionale.

Negli stessi anni, furono avviate iniziative e progettazioni, sviluppate direttamente dallo studio, sia a carattere residenziale sia artigianale e industriale, con l'avvalersi dell’ausilio di alcuni collaboratori.

Alla fine degli anni '70, entra a far parte della struttura GIRARDIN GIOVANNI, che da oltre 30 anni, risulta un valido collega nel seguire la progettazione, la contabilità di cantiere e pratiche catastali.

Alla fine degli anni 80, lo studio inizia ad avvalersi sempre più dell'informatizzazione ed utilizzo di sistemi computerizzati per la progettazione e rilievi plani-altimetrici; inizia così la collaborazione con il Geom. BERNARDELLE COSTANTINO che anche oggi è specializzato nel settore informatico – topografico – catastale e progettuale.

Nel 1995 inizia la collaborazione con la figlia FRANCESCA che assume mansioni di carattere amministrativo - contabile ed organizzativo della struttura.




Una grande esperienza, sia del Geom. Dal Ferro sia della struttura, è stato sicuramente il progetto di un impianto industriale e la costituzione di un raggruppamento di società a livello nazionale per procedere alla decoibentazione, bonifica, recupero e/o rottamazione di tutti i rotami ferroviari, antecedenti al 1992, costruiti con materiali contenenti amianto, messo al bando dalle normative vigenti.

Tale impianto industriale e il suo know-how è stato sviluppato dallo studio in un sito ubicato nel Polesine ed è stato sottoposto all’esame anche del C.N.R. nel contesto del progetto ECOL-FER e ha ottenuto la validazione ed attestazione tecnica.

Dal 2000 inizia la collaborazione con l'architetto ENZO FORMILAN, a cui si aggiunge nel 2004 la collaborazione con la figlia ANITA, laureatasi in Architettura.


Negli anni lo studio, specializzatosi nelle progettazioni residenziali, artigianali e commerciali, ha sviluppato iniziative di pregio come il Villaggio “Le Rose” a Piovene Rocchette, “Residence Vianelle” a Thiene, interventi sul Lago di Garda, sull’Altopiano di Lavarone – Folgaria, Tonezza, oltre a varie strutture artigianali, industriali e commerciali in Schio, Thiene ed altri Comuni limitrofi. Di particolare interesse è la realizzazione della Multisala Cinematografica di Marano Vicentino ex "Ciao Ciao".


Inoltre, viste le recenti norme a carattere edilizio sul contenimento energetico e fonti alternatine, isolamento e coibentazione emanate a partire dagli anni 90, lo studio ha ristrutturato edifici esistenti e nuovi, approfondendo le tematiche sul risparmio energetico e "CASE PASSIVE", utilizzando e consigliando l’uso di materiali e di tecnologie tali da poter essere poi certificabili.

Oggi lo studio, a distanza di oltre 40 anni, risulta un preciso punto di riferimento per dare il miglior servizio all’utente con la massima professionalità e competenza sia nella fase progettuale sia nella realizzazione, gestione e consulenza della stessa.


Torna ai contenuti | Torna al menu